Il Management.it

Home » Edilizia e Immobiliare

Category Archives: Edilizia e Immobiliare

TUTTI I NUMERI DEL MERCATO IMMOBILIARE IN ITALIA. La crisi volge al termine. Scarica il Rapporto pubblicato dall’ABI

copertina

.

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio 

.

Il Rapporto Immobiliare 2017 è il volume a cura dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate.

.

Lo studio, realizzato in collaborazione con l’Associazione Bancaria Italiana, presenta annualmente il consuntivo dell’anno precedente (2016).

.

Il mercato immobiliare delle abitazioni ha subito negli anni passati una crisi notevole, soprattutto se osservata dal lato del numero di unità abitative oggetto di compravendite.

.

Nel 2016 si torna su un sentiero di crescita, confermando e superando il dato positivo dell’anno precedente.

.

storico

.

Le unità abitative compravendute raggiungono il livello di circa 534 mila.

.

Come si osserva dalla Figura 1, il mercato mostra livelli nuovamente superiori a quelli della fine degli anni ottanta.

.

Si osservano ancora delle debolezze sul fronte dei prezzi; il calo generalizzato riscontrato negli anni passati sta comunque per arrestarsi.
.

.

prezzi

.

Per scaricare il report completo, clicca QUI

.

RIPARTE IL MERCATO IMMOBILIARE ITALIANO. Scarica gli ultimi dati pubblicati dall’Istat

foto 1

 

Buone notizie dal mercato immobiliare italiano

Nel primo trimestre 2016 le convenzioni notarili per trasferimenti immobiliari a titolo oneroso sono state 159.932, il 17,9% in più di quelle registrate nello stesso trimestre del 2015.

foto2 articolo

Prosegue dunque per il quarto trimestre consecutivo un aumento delle compravendite.

 

La ripresa di mutui, finanziamenti ed altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare stipulati con banche o soggetti diversi dalle banche è più accentuata nelle Isole (+41,7%) che al Nord-ovest (+31,9%), al Sud (+30,7%) e al Centro (+28,3%).

 foto 3 articolo

Le convenzioni notarili per mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare stipulati con banche o soggetti diversi dalle banche registrano un aumento maggiore nelle città metropolitane (+33,5%) rispetto ai piccoli centri (+26,0% contro +29,2% della media complessiva).

 .

Per scaricare il report dell’Istat, clicca QUI

 

 

DOPO TANTI ANNI DI CRISI, ARRIVANO I PRIMI SEGNALI DI RIPRESA PER LE IMPRESE EDILI IN ITALIA. Leggi il rapporto completo

Copertina Costruzioni

.

L’Ance è l’Associazione dei costruttori italiani.

.

Ha pubblicato in questi giorni l’Osservatorio Congiunturale sull’industria delle costruzioni in Italia.

.

costruzioni ancora in calo la crisi rallenta

.

Nel 2016 il mattone sarà fuori dal tunnel della crisi, trainato da una ripresa degli investimenti.

.

 

il 2016 potrebbe essere l'anno della svolta

Inserisci una didascalia

.

La crescita è stimata intorno all’1% in termini reali; si  interrompe finalmente il trend negativo iniziato nel 2008.

.

investimenti in costruzioni in italia

I primi segnali positivi attenuano ma solo di poco il quadro fosco del settore edilizio italiano che dall’inizio della crisi ha perso 502mila posti di lavoro (-25,3%).

.

piccola crescita occupati nel 3 trimeste

.

 

La lenta ripresa del settore costruzioni, si rispecchia negli ultimi dati sul mercato immobiliare, dove la ripartenza sembra in atto.

.

Mercato immobiliare - si rafforza segnali

.

L’Ance stima per il prossimo anno un aumento delle compravendite del 13,5%, con una crescita del 5,3% per il 2015.

 

Le aziende edili in Italia sono moltissime, ma la dimensione media non consente loro di essere competitive sui mercati internazionali.

.

italia e francia sono i paesi con maggior numero di imprese 

L’industria delle costruzioni deve investire molto sulle ristrutturazioni.

.

Più della metà dei nostri immobili sono stati costruiti prima degli anni 70′ quando ancora non esistevano le norme antisismiche.

.

lo stock abitativo per ani di costruzione

..

.

Infine, una buona notizia.

Le banche hanno ripreso a erogare i mutui alle famiglie. 

.

.

si rafforza il mercato dei mutui alle famglie

.

Per scaricare il report completo dell’Ance, clicca QUI

 

 

Per scaricare le slide di sintesi, clicca QUI

SE TI OCCUPI DI EFFICIENZA ENERGETICA, SCARICA QUESTO REPORT.

energy

La quarta edizione dell’Energy Efficiency Report si basa su oltre 250 interviste ad operatori ed esperti del settore.

Intende fornire gli elementi necessari a comprendere ed analizzare criticamente le barriere ed i driver alla razionalizzazione dei consumi energetici in Italia.

In particolare, lo studio affronta quattro tematiche d’importanza cruciale:

1) analizza il tema dell’ICTbased technology al servizio del monitoraggio, controllo e supervisione delle utenze energetiche, fornendo una mappa delle soluzioni che consentono di raccogliere ed analizzare dati sui consumi energetici degli edifici e dei processi produttivi e di quantificare i benefici ottenibili dall’utilizzo di queste informazioni;

2) studia la gestione del rischio nei progetti di efficienza energetica, con l’intenzione di identificare le principali strategie di mitigazione dei rischi e di analizzare l’impatto che esse hanno sulla sostenibilità economica dei progetti di efficienza energetica;

3) analizza la filiera degli interventi di efficienza energetica in Italia, mappando i principali soggetti coinvolti nei diversi possibili ambiti di applicazione, fra cui le Energy Service Companies (ESCo) ed il ruolo che queste giocano nello sviluppo del settore;

4) affronta il tema del finanziamento dei progetti di efficienza energetica, fornendo un quadro degli strumenti di finanziamento attualmente utilizzati in Italia e studiando le strategie perseguibili per facilitare il reperimento di capitali per realizzare questi progetti.

Inoltre, coprendo uno dei gap più evidenti nelle principali trattazioni sul tema, si è dedicato un approfondimento sull’isolamento termico industriale che stima le effettive potenzialità di diffusione di questa particolare soluzione di efficientamento energetico.

Per scaricare il report, clicca QUI

MIRACOLO. Il mercato immobiliare inizia a dare qualche segno di ripresa. Ecco i dati pubblicati dall’Istat

immobiliare1
L’Istat ha pubblicato i dati del mercato immobiliare nell’ultimo trimestre del 2014.
Si intravedono finalmente i primi segni di ripresa.
Nel III trimestre del 2014 il mercato immobiliare riprende a crescere, segnando un +3,7% sul III trim 2013.

istat1

Tutte le regioni mostrano segnali di recupero nel comparto dell’abitativo, con valori sopra la media nazionale al Centro (+5,2%), al Nord-Est (+4,5%) e nelle Isole (+3,9%).
Le convenzioni notarili per compravendite immobiliari ad uso economico fanno registrare aumenti significativi nelle Isole (+17,7%) e al Centro (+16,6%), mentre al Nord-Ovest (+1,4%) e al Nord-Est (-3,6%) risultano inferiori alla media nazionale.

istat2

Nel III trimestre 2014 i mutui, i finanziamenti e le altre obbligazioni con costituzione di ipoteca (66.350) registrano un forte aumento (+13,9%, per un totale di 66.350 mutui).
Nei primi nove mesi dell’anno, la crescita è pari al 7,8%. per un totale di 201.079 convenzioni rogate.

istat4

Per i dati completi pubblicati dall’Istat, clicca QUI

LE STATISTICHE PIU’ AGGIORNATE. Scarica gratis il rapporto pubblicato da Federcostruzioni

costruzioni

Federcostruzioni è la federazione di Confindustria che riunisce le categorie produttive più significative

di tutto il mercato edile e infrastrutturale.

Federcostruzioni si articola in cinque filiere produttive:

  • Costruzioni edili e infrastrutturali

  • Tecnologie, impianti e macchinari afferenti alle costruzioni edili

  • Materiali per le costruzioni

  • Progettazione

  • Servizi innovativi e tecnologici

Ha pubblicato in questi giorni il Rapporto 2014 sul Mercato delle Costruzioni.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: