Il Management.it

Home » Farmaceutica

Category Archives: Farmaceutica

IN ITALIA MIGLIAIA DI PERSONE NON POSSO COMPRARE I FARMACI DI CUI HANNO BISOGNO. Ecco l’ultima ricerca

farmaci

 

La Fondazione Banco Farmaceutico ha presentato il rapporto “Donare per curare – Povertà Sanitaria e Donazione Farmaci”.

.

In Italia sono 405mila le persone che non possono permettersi i farmaci di cui hanno bisogno.

.

Nel 2015 la richiesta di medicinali da parte degli enti caritativi è risultata in aumento del 6,4% rispetto allo scorso anno.

.

Le malattie respiratorie sono quelle per cui c’è più richiesta, seguite da quelle cardiovascolari e gastrointestinali.

 .

 

Lo studio, in particolare, e’ stato condotto su un campione di 1.640 enti convenzionati con il Banco Farmaceutico, dispensatori di farmaci.

.

A crescere, soprattutto, è il numero di italiani in difficoltà.

.

Oggi sono 182.400, contro i 179mila dell’anno passato (+1,9%), anche se gli stranieri restano maggioritari 222.982 (55%), contro i 230mila dell’anno passato.

.

Nel nostro paese 4,1 milioni di persone spendono 69 euro l’anno per curarsi, a fronte di una spesa media nazionale di 444 euro.

.

Per scaricare il report, clicca QUI

UN MERCATO IN CRESCITA ESPONENZIALE. Leggi il rapporto pubblicato da Farmindustria

bio

Farmindustria ha pubblicato la quarta edizione del “Rapporto sulle biotecnologie del settore farmaceutico in Italia”.

.

..
Il progresso della ricerca scientifica continua a migliorare anno dopo anno.

.

.

Le terapie vengono perfezionate e se ne individuano di nuove per patologie che in precedenza erano considerate senza cura.

.

Il documento sviluppa in dettaglio l’analisi del farmaco biotech, affrontando importanti temi di interesse per gli stakeholder del settore: Istituzioni, pazienti e imprese.

.

I numeri del mercato:

– Sono 199 le aziende del farmaco biotech

.

– Il fatturato è cresciuto nel 2014 del 4,3% (€ 7.302 milioni nel 2013 rispetto ai € 7.004 milioni nel 2012)

.

– La crescita del 3,3% degli investimenti in R&S (€ 563 milioni nel 2013 rispetto a € 545 milioni nel 2012)

.

Numero degli addetti in R&S, aumentati dello 0,4% (3.898 nel 2013 rispetto a 3.881 nel 2012), in un contesto nazionale in controtendenza.

.

..
Per leggere il rapporto pubblicato da Farmindustria, clicca QUI

IL MERCATO FARMACEUTICO IN ITALIA E NEL MONDO. Scarica il rapporto pubblicato dal Monte Paschi di Siena

Copertina Industria Farmaceutica nel mondo
Il Monte Paschi di Siena ha pubblicato il Rapporto sull’Industria farmaceutica in Italia.
La ricerca si occupa in particolare della formazione dei prezzi dei farmaci e della distribuzione, un segmento di attività economica molto strutturato e di diffusione capillare.

La struttura della distribuzione farmaceutica in Italia

Ecco alcuni indicatori.
Sei euro su dieci del prezzo al banco di un farmaco ha origine dai costi legati ai grossisti, alla vendita al dettaglio e al Fisco.

Contributi medi alla formazione del prezzo al dettaglio del farmaco

Solo una quota minoritaria, per quanto importante (il 40% del prezzo), si deve alle spese per ricerca e sviluppo e ai contributi delle attività d’importazione.
Non a caso si parla di un settore industriale tra “i più dinamici al mondo”, con il mercato raddoppiato durante gli ultimi dieci anni e le vendite che per la prima volta “hanno superato la soglia psicologica dei 1.000 miliardi di dollari, nel 2014”.


il mercato farmaceutico nel mondo

Anche in Italia, nonostante il contesto economico molto difficile nel 2013, il farmaceutico era cresciuto di poco meno del 6%, con il 72% dell’intera produzione destinato all’esportazione.
Per il Belpaese, però, si registra una spesa media inferiore a quella di Ue e Usa.
Il contributo dei farmaci alla spesa sanitaria globale in Italia

Il rapporto sfata anche alcuni luoghi comuni, “come il mito che la spesa sanitaria sia elevata quando rappresenta solo il 9% del Pil contro il 12% della media europea e addirittura il 17% negli Usa”.

Anche il confronto internazionale dei prezzi dei farmaci mette in rilievo come quelli praticati in Italia non siano elevati rispetto alla media estera.

Costo dei farmaci in Italia rispetto alla media europea

Recenti studi mettono in evidenza come i prezzi dei prodotti farmaceutici nel nostro paese siano del 14,6% più bassi rispetto alla media europea.
I costi che devono essere sostenuti dalle aziende per completare il processo di approvazione dei farmaci sono aumentati del 145% durante gli ultimi 10 anni, un tasso medio di crescita composto annuo dell’8,5%.
Vendite farmaci per classe teraupetica
Per scaricare il report, clicca QUI
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: