Il Management.it

Home » Scuola & Università » GLI ITALIANI, QUANTA FIDUCIA RIPONGONO NELLA SCUOLA ? Scarica la ricerca completa

GLI ITALIANI, QUANTA FIDUCIA RIPONGONO NELLA SCUOLA ? Scarica la ricerca completa

coop

Repubblica ha pubblicato una interessante ricerca sul rapporto fra la scuola e i cittadini.

Il sondaggio di Demos-Coop dimostra come la valutazione nei suoi riguardi sia ancora molto positiva.

Oltre metà degli italiani, il 53%, continua a guardarla con fiducia.

Mentre circa il 60% si dice soddisfatto del funzionamento delle scuole, di diverso tipo e livello.

Più di 6 persone su 10, inoltre, manifestano fiducia nei confronti degli insegnanti pubblici.

La differenza tra istruzione pubblica e privata, negli orientamenti dei cittadini, si conferma elevata e significativa.

A tutto vantaggio del pubblico, che appare molto più credibile, fra i cittadini.

Che si tratti delle scuole o degli insegnanti.

Peraltro, il prestigio della “professione” del docente continua a essere ritenuto elevato e in crescita rispetto al passato recente.

Soprattutto riguardo ai “maestri” e ai “professori universitari”.

Anche se quasi tutti (docenti compresi) vorrebbero che gli insegnanti venissero valutati e trattati su basi maggiormente “meritocratiche”.

Perché non tutti i maestri, non tutti i professori sono egualmente disponibili, capaci, preparati, impegnati…

La scuola continua, dunque, a costituire un riferimento importante, anzi, essenziale per i giovani e per le loro famiglie.

Ecco la ricerca completa.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: