Il Management.it

Home » Lavoro

Category Archives: Lavoro

Non faccio il freelance, sono un freelance.

Essere un freelance è uno stile di vita, un modo di interpretare il lavoro, una forma mentis.
Tuttavia il mio vantaggio competitivo rispetto ai miei competitor nasce dall’imprinting aziendale ricevuto come dipendente, che mi ha permesso di comprendere dinamiche, processi, tempistiche e gerarchie.

Come posso consigliare strategie aziendali ai miei clienti se non ho mai messo piede in azienda?

Dall’esperienza nasce la conoscenza.

Immagine1

 

 

Corso Strumenti e linguaggi del social media marketing & digital branding finanziato da garanzia giovani

2.jpg

Descrizione ambito:
Il social media oggi giorno è diventato una parte essenziale per lo sviluppo del business in qualsiasi
settore. Nel mondo digitale sempre più in movimento e staccato dai limiti geografici è essenziale
promuovere e farsi conoscere nel vasto panorama dei social network.
Con il passare del tempo i social network hanno superato ogni altro tipo di canale mediatico di
informazione diventando man mano sempre più pervasivi e presenti nella nostra vita. Siamo passati,
poi, dai social generalisti come Facebook e Google+, ai social sempre più specializzati come Instagram,
Pinterest, Tweeter, Linkedin e Snapchat. Attualmente a seconda del settore in cui si sviluppa un business
sia esso grande o piccolissimo c’è il social adatto alle proprie esigenze.
Con questa grandissima diffusione, aiutata dalla moltiplicazione esponenziale delle connessioni mobile,
risulta essere efficace per potenziare il numero di clienti e per migliorare brand awareness e sentiment
lo sviluppo di strategie che incrementino i propri followes nell’universo digitale dei social media.
Avere un numero adeguato di Fun ha una incidenza sul proprio business non irrilevante che non può
essere ne minimizzata, ne trascurata in un mondo in continuo cambiamento come quello che stiamo
vivendo
Obiettivo di apprendimento:
Il Corso di formazione professionale “STRUMENTI E LINGUAGGI DEL SOCIAL MEDIA MARKETING &
DIGITAL BRANDING” ha l’obiettivo di trasferire le conoscenze teorico-concettuali fondamentali per
comprendere i modelli di comunicazione e i linguaggi propri dei diversi canali (in particolare internet e
mobile) della comunicazione digitale. In secondo luogo ha l’obiettivo di sviluppare le competenze
necessarie ad intraprendere attività di comunicazione e marketing digitale sviluppando ed ottimizzando
la presenza in rete (di brand, di prodotto, ecc.).
Durata e avvio corso:
140 ore full immersion con frequenza obbligatoria dal 4 giugno 2018 al 28 giugno 2018
Prerequisiti di ingresso:
Il corso è rivolto a persone in possesso almeno di diploma o laurea con una conoscenza di base minima
dei social network. Tali conoscenze pregresse sono sicuramente garanzia di un più veloce
apprendimento, ma non rappresentano un prerequisito.
Contenuti formativi:
Modulo 1: Caratteristiche e funzioni dei diversi social network (20 ore)
Modulo 2: Le strategie da adottare per la brand reputation e il crisis management (20 ore)
Modulo 3: I canali di comunicazione, come scegliere quelli più adatti alla promozione del brand (40 ore)
Modulo 4: La grafica web: Photoshop e Illustrator (48 ore)
Modulo 5: Salute e sicurezza sul lavoro (12 ore)
Sede del corso: SPEGEA Business School – Via Amendola 172/C – BARI
Per informazioni: Gaetano DIOLAIUTO – Coordinatore di Progetto
Tel: 080/5919411 mail: g.diolaiuto@spegea.it

L’11 MAGGIO 2018 SI E’ TENUTO A BARI IL DDAY SPEGEA ASFOR SUL TEMA DEL PERSONAL BRANDING. Scarica le slide e la photogallery integrale

.

01 - Copertina .jpg

.

Programma

.

___________

 

Per scaricare le slide proiettate da Rino Scoppio,

clicca QUI

.

Per scaricare le slide proiettate da Daniela Caputo (Manpower), clicca QUI

.

Per scaricare la photogallery dell’evento, clicca QUI

 

.

TUTTI I NUMERI (POSITIVI) DELL’INDUSTRIA DISCOGRAFICA NEL MONDO. Scarica il report pubblicato dall’IFPI

.

 

.

01- Copertina

.

Rino Scoppio con microfono

Rino Scoppio 

.

IFPI è la Federazione Mondiale dell’Industria Discografica.

.

In questi giorni ha pubblicato il suo annuale report sugli scenari di mercato.

.

Lo streaming è oramai il segmento trainante di un’industria discografica mondiale che nel 2017 avanza dell’8,1%.

.

06- tasso di cresita mondiale

.

.

Il fatturato mondiale si attesta a quota 17,3 miliardi di dollari.

.

03- Andamento del mercato negli ultimi anni

.

Lo streaming guida i ricavi e, per la prima volta, è diventato la principale fonte di entrate.

.

 

Lo streaming rappresenta il 38,4% dei ricavi totali dell’industria discografica e la sua crescita ha più che compensato il calo del 5,4% delle entrate fisiche e quello del 20,5% di quelle inerenti il download.

.

.

04- Le vendite per supporto

.

Ecco la classifica degli autori più gettonati dal pubblico.

.

05- Gli artisti più venduti

.

.

Scarica QUI il report completo dell’IFMI

.

LA REGIONE PUGLIA HA PUBBLICATO I DATI SUI FLUSSI TURISTICI DEL 2017. I NUMERI SONO CLAMOROSI. Eccoli

.

Rino Scoppio con microfono

Rino Scoppio 

.

copertina

.

Grandi soddisfazioni dal turismo in Puglia per il 2017.

.

Ecco i principali indicatori pubblicati da PugliaPromozione.

.

Sul nostro territorio si contano 6.881 esercizi ricettivi.

.

La ricettività degli esercizi alberghieri.png

.

Ecco i dati sulla crescita di arrivi e presenze di turisti italiani e stranieri.

.

Arrivi prsenze

.

Finalmente si iniziano a vedere i primi risultati sulle strategie di destagionalizzazione.

.

Andamento per mese

.

La Germania fa come sempre la parte del leone ma si vedono risultati interessanti sui paesi europei ed extraeuropei.

.

Germania

.

Per scaricare i dati completi di PugliaPromozione, clicca QUI

.

 

TUTTI I NUMERI DEL TRASPORTO AEREO IN ITALIA. Nel 2017 si è compiuto il sorpasso delle low-cost. Scarica gli ultimi dati pubblicati dall’Enac.

.

01 - Copertina

.

Rino Scoppio con microfono

Rino Scoppio 

.

L’ENAC ha pubblicato l’ultimo report sui dati del traffico aereo in Italia nel 2017.

.

I vettori low cost hanno superato le storiche compagnie di bandiera.

.

Un primato storico, considerando che tra le principali economie del mondo l’Italia è la prima a vedere questo ribaltamento.

.

08 - il sorpasso delle low cost

.

Oltre 88,8 milioni di viaggiatori in aereo — il 50,9% del totale — hanno scelto i vettori a basso costo, mentre gli altri 85,8 milioni (49,1%) sono saliti su quelli «tradizionali».

.

Nel 2017 i passeggeri transitati negli aeroporti nazionali italiani sono stati

174,63 milioni, in aumento del 6,2% rispetto al 2016.

.

.

09 - i numeri del sorpasso

.

 

 

Roma Fiumicino con i suoi 40,8 milioni di viaggiatori resta lo scalo principale.

.

Cresce a doppia cifra (+14,1%) Milano Malpensa che rafforza la sua seconda posizione, sfonda quota 22 milioni.

.

Al terzo posto si conferma l’aeroporto low cost per eccellenza — Bergamo Orio al Serio — con 12,2 milioni di passeggeri (+10,6% sul 2016).

.

02 - Graduatoria scali italiani

.

Il mese di luglio è quello che vede la maggior quota di traffico.

.

03- andamento mensile dei voli aerei

.

La classifica delle compagnie aeree riserva non poche sorprese.

.

Ryanair si conferma al vertice, con quasi 36,3 milioni di passeggeri (in crescita dell’11,2% sull’anno prima) sul traffico nazionale e internazionale.

.

Segue Alitalia con 21,76 milioni, in sensibile calo rispetto al 2016 (-5,8%).

Al terzo posto EasyJet che sale a doppia cifra (+10,5%) e sfonda quota 16,5 milioni.

.

010 - classifica vettori

 

 

.

 

Sulle tratte nazionali, il Catania – Roma Fiumicino (andata/ritorno) continua a mostrare numeri importantissimi.

.

Nel 2017 i passeggeri trasportati, su entrambe le direzioni, sono stati complessivamente oltre 2 milioni.

.

.

Resta forte anche la rotta tra la Capitale e Palermo con quasi 1,6 milioni.

.

05- linea nazionale più frequentata

.

Sul fronte europeo il Roma Fiumicino – Barcellona (1,22) mantiene la leadership.

.

06 - tratta europea più frequentata

.

I paesi europei più importanti come destinazione sono Gran Bretagna, Germania e Spagna.

.

04- Grafduatoria voli nell'U.E.

.

New York si conferma la destinazione intercontinentale più importante.

.

07 - tratta intercontinantale più frequentata

 

.

 

 

Per scaricare il report dell’ENAC, clicca QUI

.

L’OSSESSIONE DEGLI ITALIANI PER LO SMARTPHONE. Ecco le statistiche nel nuovo rapporto pubblicato da Deloitte

copertina

.

Rino Scoppio con microfono

Rino Scoppio 

 

.

Deloitte ha presentato in questi giorni il

“Global Mobile Consumer Survey 2017”.

.

In questa ricerca viene raccontato il rapporto degli italiani con i telefonini.

.

Lo studio coinvolge 33 Paesi tra i principali al mondo ed è basata su 53mila interviste online strutturate in questionari di oltre 60 domande specifiche del mondo “Mobile”.

.

Gli intervistati in Italia sono stati 2.000, di età compresa tra i 18 e i 75 anni.

.

Ecco i dati più interessanti.

.

Il 40% degli italiani crede di usare troppo il proprio smartphone e tenta sempre più di limitarne l’utilizzo.

.

Sono consapevole di utilizzare troppo

.

Per ridurre questa dipendenza, molti decidono di spegnerlo la notte.

.

principale rimedio per non usare il cellulare

.

Per cosa usiamo il nostro smartphone?

.

per quali attività di usa lo smartphone

. 

.

Per scaricare la ricerca di Deloitte, clicca QUI

.

.

 

EUROSPIN E’ LA SOCIETÀ PIÙ PROFITTEVOLE DELLA DISTRIBUZIONE ITALIANA. Scarica l’ultimo report pubblicato da Mediobanca

 

Rino Scoppio con microfono

Rino Scoppio 

.

Mediobanca ha pubblicato una interessante ricerca sull’andamento dei principali gruppi della Gdo italiani.

.

Sono analizzate le performance nel periodo 2012-2016 e c’è un confronto con i big internazionali.

 .

Esselunga e Eurospin mostrano indicatori molto competitivi.

.

Ecco i numeri più significativi dello studio.

 .

Nella classifica internazionale dei distributori troviamo Walmart con 456 mld di euro, seguito da Kroger con 109,4 e Carrefour (76,6 mld €).

.

02- la classifica mondiale della GDO

 .

Per quanto riguarda il margine operativo netto

Esselunga ed Eurospin sono ai vertici internazionali.

.

 

03 - i leader mondiali per Margine Operativo Netto .png

.

L’analisi della redditività delle insegne (Roi, relativo al capitale investito) vede Eurospin con 20,7% al secondo posto tra i top performer.

 .

Le aziende italiane si difendono bene.

.

04 - La classifica internazionale per ROI

 .

Guardiamo ora la redditività al metro quadro.

.

Anche per il 2016 Esselunga si conferma eccellenza internazionale di efficienza con una redditività di 16.000 euro al metro quadrato.

.

05 La classifica mondiale del fatturato al metro quadrato

 .

Concentriamoci ora sui dati relativi al mercato italiano.

.

Secondo le statistiche di Mediobanca, c’è stato il sorpasso di Conad su Coop.

.

 

07 - Il fattutato dei gruppi italiani della GDO.png

 .

Sui profitti,  Esselunga, Conad ed Eurospin mostrano le performance migliori.

.

 

08 - Utili netti cumulati .png

 

.

Nelle vendite al metro quadrato, Esselunga ha una competitività inarrivabile per la concorrenza.

.

09 - vendite al metro quadrato in Italia.png

.

Per quanto concerne gli indicici di reddittività (ROE e ROI),  Lidl ed Eurospin mostrano indicatori di alta profittabilità.

.

 

 

010 - Roi e Roe dei Gruppi Italiani

.dato i

Un dato interessante emerge da questo studio.

.

Il Margine industriale di Coop deve tutto ai prodotti finanziari.

 

011- da dove arriva il margine industriale .png

 

E infine, ecco la classifica delle società italiane in base al ROI.

.

Eurospin svetta su tutte.

.

 

014 - I Roi delle società italiane

 

.

Scarica QUI il report completo di Mediobanca

.

.

UN NUOVO CROLLO DELLE NASCITE IN ITALIA NEL 2017. Scarica l’ultimo rapporto dell’Istat

.

01

.

Rino Scoppio con microfono

Rino Scoppio 

.

L’ISTAT ha pubblicato gli ultimi dati demografici sulla popolazione residente in Italia.
.
I dati sono preoccupanti.

.

Al 1° gennaio 2018 il nostro paese conta 60 milioni 494 mila residenti, quasi 100 mila in meno sull’anno precedente (-1,6 per mille).

.

03- totale popolazione italiana

.

L’età media della popolazione supera i 45 anni.

.

06 età media degli italiani

.

Nel 2017 ci sono state 464 mila nascite, nuovo minimo storico e il 2% in meno rispetto al 2016.

.

In 10 anni c’è stato un crollo di 100.000 nascite (da 564.000 a 464.000)

.

05 nazionalità dei genitori

.

La Provincia di Bolzano mantiene anche per il 2017 il record di natalità.

.

02- natalità per regione

.

 

I decessi sono 647 mila, 31mila in più del 2016 (+5,1%).

..

L’età media al parto sale a 31,8 anni.

.

04 - età media delle mamme

Non si rilevano variazioni significative sulla speranza di vita alla nascita: 80,6 anni per gli uomini e 84,9 anni per le donne.

.

Il gap di sopravvivenza tra donne e uomini scende a 4,3 anni.

.

.

07 - Speranza di vita Uomini donne

Per scaricare il rapporto dell’Istat, clicca QUI

TUTTI I NUMERI DEL MERCATO EDITORIALE ITALIANO. Scarica l’ultimo rapporto pubblicato dall’Associazione Italiana Editori

Copertina ok

.

rino-scoppio-per-blog

.

.

L’Associazione Italiana Editori (AIE) ha pubblicato l’annuale ricerca sul Mercato del Libro in Italia.
.
Vediamo i dati più interessanti.

.

Il mercato del libro in Italia vale 2,7 miliardi di euro.
.
All’interno dell’industria creativa si colloca al  2° posto dopo la pay tv.

.

.

02- quanto vale il mercato del libro

.

Nel 2017 sono stati pubblicati 66.757 titoli.
.
Ecco la ripartizione per genere.

.

03 - Quanti libri sono stati pubblicati in Italia

.

Finalmente si assiste a una timida ripresa del settore (+2,5%)

.

04 - - andamento positivo del marcato nell'ultimo anno

.

Come canale di vendita, le librerie conservano un ruolo da protagonista.

.

05 - vendite nei diversi canali distributivi

.

I dati del report ci riservano una sorpresa:

.

rallenta la crescita degli E-Book (+ 3,2 % per un valore totale di 64 milioni di euro)

.

06 - andamento del mercato ebook

.

Il libro cartaceo conserva il suo fascino presso i lettori.

.

07 - ripartizione fra libri ebook e audio guide

.

Da sempre i lettori più giovani sono quelli che tengono in piedi il mercato editoriale.

.

08 - le fasce giovanili sono quelle che leggono di più

.

 

Ecco il dettaglio sui canali distributivi del libro in Italia.

.

.09- le librerie continuano ad essere il canale preferito

.

 

Per scaricare il report dell’AIE, clicca QUI

 

.

.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: