Il Management.it

Home » Lavoro

Category Archives: Lavoro

I CONSUMI MEDIATICI DEGLI ITALIANI. Scarica il nuovo report pubblicato dal Censis

01 - copertina censis

.

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio 

.

.

Il Censis ha pubblicato la nuova indagine sui consumi mediatici degli italiani.

.

Ecco i principali risultati.

.

La televisione occupa il primo posto tra i media degli italiani, pur avendo perso 2 punti percentuali di utenza rispetto allo scorso anno.

.
Si assiste ad un raddoppio della quota di popolazione che utilizza lo smartphone per guardare la tv.

.

La Tv satellitare si avvia ad una fase di maturità.

.

.

02 consumo tv

.

La radio si conferma ancora ai vertici delle preferenze degli italiani, con una utenza complessiva dell’82,6% considerando tutti i vettori dei programmi radiofonici.

.

.

08 - consumo di radio

.

I quotidiani continuano a soffrire per la mancata integrazione nel mondo della comunicazione digitale.

.

.

03- quotidiani cartacei

.

Complessivamente, i lettori di libri si attestano al 45,7% della popolazione totale, confermando la ancora scarsa capacità dei libri elettronici di attirare nuovi lettori.

.

.

011 - lettori di libri negli ultimi 5 anni

.

WhatsApp, Facebook e YouTube  conquistano le preferenze degli italiani. 

.

09 - l'utenza dei social network

.

Guardiamo ora l’andamento dei consumi mediatici degli italiani negli ultimi 5 anni.

.

Lo smartphone ha segnato anno dopo anno un vero e proprio boom.

.

.

010 - aumento e diminuzione nel cornsumo dei media

 

.

La lettura di libri e giornali ha subito un crollo.

Le distanze tra i consumi mediatici dei giovani e quelli degli anziani continuano a essere rilevantissime.

.

04 - distanza fra giovani anziani

.

.

I telegiornali sono ancora un baluardo dell’informazione; i giovani però iniziano a cambiare le abitudini.

.

05 -Mezzi utilizzati per informarsi

..

Gli italiani cosa cercano sul web?

.

Luoghi e aziende sono ai primi posti.

.

.

06 - 06 - perchè gli italiani usano internet

 .

Al 1° posto tra i fattori ritenuti più centrali nell’immaginario collettivo della società di oggi si trova ancora il “posto fisso”.

.

.

07 - Cosa è veramente importante per gli italiani

.

.

Per scaricare il report del Censis, clicca QUI

.

TUTTI I NUMERI DELL’INDUSTRIA ALBERGHIERA IN ITALIA E NEL MONDO. Scarica il nuovo report pubblicato da Federalberghi (358 pagine).

01 - copertina

.

 

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio 

.

Federalberghi ha pubblicato l’ottava edizione del RAPPORTO SUL SISTEMA ALBERGHIERO E TURISTICO RICETTIVO IN ITALIA.

.
E’ la più importante ricerca disponibile sull’industria turistica in Italia e nel mondo.

.

La nostra nazione rimane fra i paesi leader nel turismo internazionale.

.
.

.

02 - Offerta alberghiera mondiale

.

.

Purtroppo permane un grosso problema legato alla stagionalità.

.

IL tasso di occupazione delle camere è del 43,5%.

.

 

.

03 - Tasso di occupazione camere

.

.

 

Ecco la classifica delle catene alberghiere più importanti al mondo.

.

.

 

04 - le prime 50 compagnie

.

.

 

Spostiamoci ora sul mercato italiano.

.

Queste sono le catene col maggior numero di camere.

.

 

.

05 - catene alberghiere

.

 

Per scaricare il report completo di Federalberghi, clicca QUI

.

.

Più frutta per i bambini: il ruolo dei personaggi sulla confezione

Il problema dell’obesità infantile è sicuramente una questione che attanaglia le società occidentali. In base ai dati (relativi al 2014) presentati dal Ministero della salute, ottenuti tramite il sistema di sorveglianza “Okkio alla Salute”, ben 44 milioni di bambini nel mondo sono in eccesso ponderale; il report del Ministero, inoltre, presenta anche dati relativi ad una indagine condotta in Italia su 48.426 bambini, riscontrando che ben il 20,9% di loro è in sovrappeso e il 9,8% in condizione di obesità. I numeri, dunque, sono preoccupanti.

Spesso sotto attacco sono quelle imprese che, tramite una comunicazione studiata nei minimi particolari, promuovono e commercializzano alimenti non propriamente sani per i bambini, prodotti spesso ricchi in zuccheri e grassi. Ciò che manca, effettivamente, è un marketing della frutta e della verdura. Raramente infatti, sia sotto forma di pubblicità che di comunicazione nel punto vendita, questi prodotti della natura vengono valorizzati e presentati in modo da essere più appetibili per i bambini. E se le tecniche di marketing  usate per merendine e caramelle fossero applicate anche alla frutta e la verdura?

Un ruolo importante, da questo punto di vista, può essere svolto dai personaggi dei cartoni animati, ma anche quelli inventati ad hoc, spesso utilizzati per rendere maggiormente attraenti prodotti ad alto contenuto di zuccheri e lipidi. Interessante è, in tal senso, l’articolo scientifico “Using brand characters to promote young children’s liking of and purchase requests for fruit” delle studiose De Droog, Valkenburg e Buijzen (2011), pubblicato sulla rivista Journal of Health Communication. In questo studio si vuole comprendere come i personaggi possano influire sulle preferenze di frutta da parte dei bambini. Nella ricerca sono stati coinvolti 216 bambini di età compresa tra i 4 e i 6 anni, ai quali sono stati proposti due snack: caramelle alla banana (rappresentanti il cibo non sano) e una confezione di banane tagliate a pezzetti (cibo sano). Tali prodotti sono stati presentati, di volta in volta, in tre tipi di confezioni: 1) confezione con stampa di un personaggio celebre dei cartoni animati; 2) confezione con stampa di un personaggio creato per l’occasione (una scimmietta); 3) confezione senza personaggi. I risultati dello studio hanno rivelato che i personaggi sono serviti ad aumentare l’ appetibilità del cibo sano agli occhi dei bambini, per cui le richieste di banana a pezzi e caramelle alla banane sono stati essenzialmente sullo stesso livello. Le studiose, inoltre, non hanno osservato differenze tra personaggio celebre e personaggio inventato (che era comunque “coerente” col frutto scelto, essendo notoriamente la scimmia un animale che mangia banane), entrambi infatti hanno positivamente influito sulle preferenze e sulle richieste di cibo sano da parte dei piccoli.

I risultati della ricerca danno quindi supporto all’idea in base alla quale le tecniche di marketing usate per i cibi meno sani possano essere usate anche per la frutta, con effetti positivi su richieste e consumo. Sicuramente, dunque, è possibile attuare strategie comunicative di marketing che rendano più sana l’alimentazione dei bambini, con effetti positivi ovviamente anche sulla salute pubblica.

IL RISPARMIO DEGLI ITALIANI. Scarica la nuova edizione dell’indagine (163 pagine)

01 - Copertina

.

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio 

 

.

Il Centro Einaudi e Intesa Sanpaolo hanno pubblicato la nuova edizione dell’Indagine sul Risparmio e sulle scelte finanziarie degli italiani.

.

Si consolidano gli indicatori della ripresa.

.

Ottimi i dati su esportazioni e importazioni.

.

Nel 2017 finalmente anche il PIL è finalmente tornato in territorio positivo.

.

02- Andamento del PIL

.

Migliorano i bilanci e la fiducia complessiva delle famiglie.

.

.

03- Indicatori di fidicia delle famiglie

.

Aumenta da diversi mesi il dato sulle immatricolazioni di auto.

.

.

04- crescita vendita auto

.

Il mercato immobiliare consolida la crescita.

.
Le compravendite di immobili ritornano sopra la quota psicologica di 500.000 nell’ultimo trimestre indagato.

.

.

05- Ripresa del mercato immobiliare

.

Anche il dato sugli occupati mostra un trend inequivocabile con 22.827.000 persone occupate.

.

07- ripresa degli occupati

.

 

Ecco le tipologie di contratti di lavoro.

.

 

012 - tipologia contratto di lavoro

.

Più del 90% degli intervistati si dichiara finanziariamente indipendente.

.

.

.

08 - Indipendenza finznaria

.

Diminuiscono in maniera drastica le persone che si dichiarano in cerca di occupazione.

.

Crescono i lavori part-time e occasionali.

.

.

09 - perchè non è finanziariamente indipendente?

.

Cresce la quota di cittadini che risparmiano in maniera intenzionale.

.

.

 

 

 

14 - Aumentano i risparmiatori intenzinali

.

Perchè gli italiani mettono da parte dei risparmi?

.

 

 

015 - le motivazioni del risparmio

.

Migliora la fiducia sul futuro pensionistico; più del 70% degli intervistati ritiene che avrà un reddito sufficiente.

.

.

016 - Le quando diventrà anziano avrà un reddito

.

Il 16,8% degli intervistati hanno sottoscritto polizze previdenziali di categoria (2° pilastro) o di operatori privati (3° pilastro).

.

017 - hanno sottoscritto il 3-4 pilastro

.

L’Italia si conferma ai primi posti nel mondo sui dati della proprietà immobiliare (77,6%).

.

018 - i proprietari di casa in Italia

.

Sempre più cittadini si affidano a consulenti specializzati nel risparmio gestito.

.

.

019 - Assistenza di consulenti

.

L’indagine rileva infine lo stato dell’alfabetizzazione finanziaria nel nostro paese.

.

Per scaricare l’indagine completa, clicca QUI

 

.

TUTTI I NUMERI DELLA SCUOLA ITALIANA. Scarica l’ultimo rapporto pubblicato dal MIUR

copertina

.

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio 

.

Il MIUR ha pubblicato le ultime statistiche sulla scuola italiana.

.

Le sedi scolastiche statali in Italia sono 41.060

.

41mila sedi scoladtiche

.

Gli alunni che nell’anno scolastico 2017/2018 frequenteranno le scuole statali sono 7.757.849, per un totale di 370.697 classi.

.

totale 7 milioni di salunni

.

Relativamente alla scuola secondaria di II grado, ecco la distribuzione degli studenti per percorso di studi.

.

ripartizione scuolla superire per indirizzo di studio

.

 

La ripartizione fra Licei, Tecnici e Professionali.

 

.

tripartizione fra tipo di scuola

 

Per scaricare il rapporto del MIUR, clicca QUI

 

 

.

 

 

Nella Tab.6 con maggiore dettaglio è presentata la distribuzione degli studenti per indirizzo di studio ed anno di corso

LA CLASSIFICA MONDIALE DEI SOCIAL NETWORK. Scarica il report completo

01 - Copertina

.

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio

.

We Are Social e Hootsuite hanno pubblicato ad agosto gli ultimi dati sulla crescita dei social network nel mondo.

.

02- global overview

.

Su una popolazione mondiale di circa 7,5 miliardi di persone, gli utenti iscritti ai diversi social hanno raggiunto la percentuale del 40%.

.

Nell’ultimo trimestre il numero delle persone attive mensilmente sulle piattaforme è aumentato di un milione al giorno, per un totale di 121 milioni di nuovi utenti.

.

.

04 - aumento utenti social
.

.

La penetrazione di internet diventa sempre più capillare.

.

La rete è infatti ormai accessibile a 3,8 miliardi di persone, pari al 51% della popolazione mondiale, soprattutto grazie alla diffusione del mobile.

.

Sempre meno persone si collegano ad internet dal computer fisso (-18%).

.

3,5 miliardi di persone attualmente accedono al web tramite dispositivi mobili (+21).

..

05- aumento uso del mobile

.

Regina incontrastata delle piattaforme social continua a essere Facebook, con 2,047 miliardi di utenti mensili.

.

Il secondo posto va a YouTube, che di utenti ne ha 1,5 miliardi.

.

I sistemi di messaggistica crescono in maniera tumultuosa.

.

WhatsApp, Facebook Messenger e WeChat sono le piattaforme leader.

.

06 - la classifica globale dei social network

.

Per scaricare il report completo, clicca QUI

.

.

UN IMPORTANTE ANNUNCIO DA FACEBOOK. Gli editori potranno rendere visibile il logo aziendale nei risultati di ricerca degli articoli. Ecco la procedura da seguire

Copertina articolo

.

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio 

.

Anche ad agosto Facebook sforna continuamente novità di prodotto.

.

Il 22 di questo mese Andrew Anker, Product Manager ha comunicato un nuovo strumento a disposizione degli editori: BRAND ASSET LIBRARY.

.

Sostanzialmente si tratta di questo:

.

quando un utente ricerca un nuovo articolo, nei risultati compariranno in maniera evidente i loghi degli editori che hanno pubblicato la notizia stessa.

.

Ecco a livello grafico il risultato finale:

.

 

Prima e dopo

.

Gli editori come potranno caricare i loro loghi?

.

La procedura è la seguente.

.

Sulle loro pagine Facebook aziendali troveranno nella sezione STRUMENTI DI PUBBLICAZIONE un nuovo bottone in basso a sinistra denominato BRAND ASSET LIBRARY.

.

Ok primo passo vai su strumenti di pubblicazione

.

Cliccando sul bottone potranno aggiungere in PNG il loro logo; ci saranno 3 versioni:

.

a colori, bianco e nero.

.

3 colori

.

Al momento questo strumento è disponibile negli Stati Uniti e presso alcune selezionate pagine in tutto il mondo.

.

Possiamo comunque già studiare la procedura su questo LINK 

.

 

 

LEGGE DI BILANCIO: INCENTIVI PRO OCCUPAZIONE

Dopo le previsioni favorevoli sul PIL della Banca d’Italia e l’annuncio “siamo fuori dal tunnel” del Ministro dell’Economia Padoan, il Presidente del Consiglio Gentiloni ha affermato che nella prossima Legge di Bilancio sono previste alcune misure per accompagnare la crescita con interventi finalizzati all’accesso dei giovani nel mondo del lavoro.

gentiloni-padoan.jpeg

Tuttavia, affinché i dati registrati sull’economia e lavoro (disoccupazione ridotta al 9,1% pur se la media europea è al 7,7%) si possano tradurre in risultati concreti, occorre stabilità. Per questo il Governo intende consolidare la strategia avviata dal jobs act e mettere a punto alcune azioni mirate per la crescita del Paese.

Si tratta di interventi per il rilancio dell’occupazione, soprattutto quella giovanile (under 35), attraverso il taglio del cuneo fiscale e contributivo: decontribuzione per i primi 3 anni e riduzione contributiva del 3-4% dal terzo anno. In altre parole, vengono individuati incentivi permanenti in favore delle Imprese che si impegnano ad assumere giovani lavoratori in pianta stabile.

La ricaduta prevista è quella di una ripresa più strutturale, basata sul fatto che i giovani con un lavoro stabile possano metter su famiglia.

AIUTI PER LA TUTELA DELL’AMBIENTE

|Autore: Giorgio Caracciolo|

Al via dal 19 settembre la presentazione delle Domande per la concessione di agevolazioni previste dal bando “Aiuti per la tutela ambientale” pubblicato dalla Regione Puglia sul Bollettino n. 95 del 10-08-2017 ai sensi del Reg. 17/2014 Titolo VI.

Le PMI pugliesi che intendono realizzare investimenti per l’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO possono presentare Domanda direttamente ad una banca finanziatrice o tramite un Confidi.

Efficienza-energetica-nelle-PMI.jpg

Tra gli Interventi ammissibili rientrano: Efficienza energetica, Cogenerazione ad alto rendimento, Produzione di energia da fonti rinnovabili.

Le agevolazioni consistono in un Contributo in conto impianti pari al 40% della spesa ed un Mutuo del 60% erogato dalla Banca finanziatrice, di cui il 30% a carico del Fondo regionale per l’efficientamento energetico.

Per maggiori informazioni scarica la scheda AIUTI TUTELA AMBIENTALE

 

TUTTI I NUMERI DEL TURISMO IN ITALIA E NEL MONDO. Scarica il nuovo rapporto pubblicato da Unicredit

01- copertina

.

rino-scoppio-per-blog

Rino Scoppio 

 

.

 

Unicredit e Touring Club hanno pubblicato il nuovo Rapporto sul turismo 2017.

.

In questo documento si fa il punto sul turismo nel mondo e in Italia con un focus sulle tendenze nel nostro Paese – dal turismo culturale a quello balneare, dall’agriturismo al turismo crocieristico – e sulle diverse performance delle regioni, cui sono dedicate delle schede ad hoc.

.

LA SITUAZIONE NEL MONDO

.

Per il 2016 il bilancio dei flussi turistici nel mondo si conferma tutto sommato positivo.

.

Rispetto al 2015, infatti, si registra un +3,9% che permette di superare gli 1,2 miliardi di arrivi internazionali.

.

02 - arrivi nel mondo

.

Focalizzando l’attenzione su quanto è successo nelle diverse macroaree del Pianeta, l’Europa resta la destinazione turistica più visitata dai viaggiatori internazionali.

.

03 - ricavi per maceoarea

.

La Cina è il paese che spende di più per i viaggi nel mondo.

.

07 - primi 10 paesi per sepsa turistica

 

.

.

Guardando ai Paesi più visitati al mondo, in classifica si conferma al primo posto la Francia con 84,5 milioni di arrivi internazionali, seguita dagli USA (77,5), dalla Spagna (68,2) e della Cina (56,9).

.

L’Italia consolida la quinta posizione (50,7 milioni), prima della Turchia (39,5).

.

.

04 - primi 10 pasi per arrivi

.

.

I primi dati riferiti al 2016 fanno emergere gli effetti della difficile situazione internazionale, in particolare legata al terrorismo: la Francia, infatti, presenta un trend in calo (-4%) mentre la Turchia ha visto una riduzione drastica dei flussi (-30%).

.

IL TURISMO IN ITALIA

 

.

Nonostante sia ancora oggi spesso sottovalutato, il turismo risulta un driver decisivo per il nostro Paese.

.

La nostra industria turistica vale 70,2 miliardi di euro (ovvero il 4,2% del Pil) che salgono a 172,8 miliardi di euro (il 10,3% del Pil), se si aggiunge anche tutto l’indotto.

.

.

06 - incidenza del turismo sul PIL

.

.

Per non parlare degli effetti dal punto di vista occupazionale: sono circa 2,7 milioni, infatti, i lavoratori complessivi.

.

.

REGIONE PER REGIONE

.

Il Veneto è, con oltre 63 milioni, la regione più turistica d’Italia, con dati tre volte superiori a quelli della Campania (19 milioni) e ben quattro volte a quelli della Sicilia(15).

.

Su un flusso annuale di circa 393 milioni di presenze che si registrano nel Paese, solo il 19% ha come destinazione una regione del Sud, quota che diminuisce al 14% se si considera in particolare il turismo estero.

.

Ecco i comuni con il maggior numero di presenze:

.

.

09 - primi 10 comuni per arrivi

.

.

Un elemento unisce infine la maggior parte delle regioni: la dipendenza dal mondo di lingua tedesca

 .

 

 

Se la Germania si conferma il nostro primo mercato di riferimento, la vera novità è il forte incremento della Cina che, per la prima volta, entra nella top 10.

.

010 - germania primo mercato

.

L’Italia può contare su 33mila hotel e 134mila strutture extralberghiere per un totale di quasi 5 milioni di posti letto, cui si aggiungono 12mila tra agenzie
 di viaggio e tour operator.

.

08 - numero posti letto

.. 

PRESENZA SUI SOCIAL NETWORK

.

La Toscana rappresenta la regione italiana con il maggior numero di like (oltre 500mila), seguita a distanza dalla Sicilia e dall’Alto Adige: Sicilia e Puglia sono le uniche realtà del Sud a essere in classifica.

.

.

011 - presenza su Facebook

 .

 

La Toscana (54mila) e a seguire la Puglia (30mila) costituiscono i territori con più follower su Instagram.

.

012 - presenza su Instagram

.. 

Per scaricare il rapporto completo di Unicredit, clicca QUI

.

.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: