Il Management.it

Home » Risorse Umane » IL SOCIAL RECRUITING IN ITALIA. Leggi la ricerca pubblicata da Adecco

IL SOCIAL RECRUITING IN ITALIA. Leggi la ricerca pubblicata da Adecco

copertina adecco

È online la nuova ricerca Adecco Work Trends Study che indaga su social recruitingdigital reputation e, per la prima volta, smart working.

.

Condotta a livello internazionale su 26 Paesi nel mondo, in Italia ha raccolto le risposte di 2.742 candidati e 143 recruiter.

.

Nel 2015 infatti, il 64% delle attività di recruiting è  stato attuato dai selezionatori online, dato in crescita rispetto al 2014 (era infatti al 44,8%) e si prevede arrivi al 71% nel 2016.

.

64% dei recruiter utilizza internet

LinkedIn si conferma quale piattaforma maggiormente adoperata, rispetto a Facebook, per la maggior parte della attività svolte da chi è alla ricerca di un’occupazione.

.

uso facebook linkedin

Quanto conta la reputazione digitale quando si tratta di cercare lavoro?

E quanto la reputazione online di un’azienda interessa ai candidati in cerca di occupazione?

digital reputation

.

Pur mostrando una certa attenzione a ciò che un’azienda mostra di sé online  la stragrande maggioranza dei candidati non si cura di inserire nel proprio CV i link di rimando ai propri profili social o al proprio blog.

.

.

Segnale, questo, che non è ancora entrato nell’abitudine collettiva il considerare identità online e offline come un tutt’uno complementare.

.

Il 41% dei selezionatori intervistati dichiara di aver sottoposto ai candidati in sede di colloquio domande sulla loro presenza online.

.

.

Nel 35% ha addirittura escluso alcuni profili dopo aver verificato la loro presenza sui social.

Hai escluso un candidato ?

Al primo posto tra le ragioni che hanno spinto i recruiter a respingere candidature ci sono la pubblicazione di foto improprie (20% dei casi), informazioni non

coerenti con il CV (18,2% dei casi) e l’evidenza di caratteristiche della personalità non adatte alla posizione di lavoro aperta (16%).

.

Dall’analisi emerge che c’è una scarsa informazione sul fenomeno e sulle possibilità dello smartworking.

.

Ma di fronte ad una domanda specifica, più della metà si dichiarano disponibili.

ti piacerebbe poter lavorare da fuori ufficio

Per scaricare la ricerca di Adecco, clicca QUI

.

.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: